ROMA PUÒ RIFIORIRE

La crisi di Roma è grave e, dopo l’attuale emergenza, potrebbe diventare drammatica.

E’ una crisi profonda che viene da lontano, dall’esaurimento definitivo del modello-capitale, che non si risolve con vuote discussioni sulle candidature a sindaco.

Mancano le idee, le proposte, le ambizioni – per combattere le povertà e le diseguaglianze, generare lavoro, fare una straordinaria operazione di redistribuzione delle opportunità e insieme migliorare l’ambiente e la qualità della vita delle persone – e, senza progettualità, entra in difficoltà perfino l’ordinaria amministrazione.

Eppure durante l’epidemia la città ha tenuto, per merito di una intensa trama sociale, fatta di persone, reti, associazioni, cooperazione.
Perché Roma, per chi ci abita o ci viene di passaggio, è una città che ancora abbaglia, per il suo carattere universale, capitale del Mediterraneo, culla dell’Europa.

Consapevole della luce che emana, Roma può ancora rifiorire.

 

Loader Loading...
EAD Logo Taking too long?
Reload Reload document
| Open Open in new tab

Scarica il documento! [2.49 MB]